Bandcamp supporta i diritti delle persone transgender, venerdì 4 agosto comprate della musica!

Bandcamp, la celebre piattaforma per musicisti emergenti ed etichette indipendenti, si conferma attenta ai diritti civili e torna a farsi sentire contro l’ennesimo attacco di Trump al mondo LGBT: hanno infatti annunciato che doneranno al Transgender Law Center i profitti raccolti il prossimo venerdì 4 agosto.

L’iniziativa arriva dopo la decisione dell’amministrazione USA di bandire le persone trans dall’esercito perché, dicono, provocherebbero “costi insostenibili”. Non contento, Trump ha dichiarato che il “risparmio” così creato sarà usato per finanziare il famoso muro al confine messicano, dichiarazione che ha portato lo staff di Bandcamp a definire il suo un “programma cinico e discriminatorio” (qui potete leggere l’articolo originale in cui l’iniziativa è stata annunciata).

Già lo scorso febbraio, in risposta al cosiddetto Muslim Ban, Bandcamp versò il suo ricavato alla American Civil Liberties Union, un’altra associazione benefica che fornisce supporto legale a individui discriminati.

Lasciatevi ispirare da uno dei nostri articoli in tema o dalla nostra playlist su Spotify, questo venerdì vale la pena acquistare un disco o due!

NB: Bandcamp ha la sua sede operativa in California, quindi in Italia l’iniziativa sarà online dalle 7.00 alle 7.00 del giorno dopo!

Manuel Carminati
Manuel Carminati

Redattore

27 anni nell’hinterland milanese, ma sangue brembano. Laureato in Psicologia e parzialmente divenuto neuropsicologo. Si occupa di volontariato e attività culturali a Saronno, e di politica tra Milano e provincia. Nel tempo libero, strimpella nei suoi Just A Ride. Scrive online da tempo, di sociale e di politica. Gli piace litigare per cambiare le cose.

Commenta per prim*

Lascia un commento

Your email address will not be published.