2 Commenti
  1. Ciao, credo che esistano delle scuole di pensiero, soprattutto in ambito politico, per cui interrompere l’esposizione dei concetti del nostro interlocutore/avversario politico, soprattutto nei dibattiti televisivi, sia considerata una vera e propria tecnica di “battaglia”. Se il nostro avversario non potrà finire i concetti che vuole esporre sarà per noi tanto più facile spostare l’attenzione su altre cose su cui vogliamo far cadere l’attenzione. E’ una tecnica scorretta e maleducata ma che, come purtroppo constatiamo, funzioni benissimo nei dibattiti politici nostrani.

  2. Andiamo avanti con le discriminazioni, col manspreading, mansplaining, il manslamming, diciamo pure che il manterrupting è un problema reale.
    Il femminismo ha palesemente preso una piega sessista.

Lascia un commento

Your email address will not be published.