LGBT+

Berlino, the queerest city ever

Commenti (1)
  1. Avatar Anna ha detto:

    Me lo sentivo…all’inizio di quest’anno avevo intenzione di trasferirmi a Berlino e studiare là (purtroppo non so il tedesco e dovrei perdere un anno, se non di più, per impararlo).
    Mi auguro di viverci, prima o poi.
    Grazie per l’articolo, ben fatto!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *