Approfondimenti

Come deve essere la
Vera Donna

Commenti (3)
  1. Avatar Matteo ha detto:

    Si tratta di un articolo sarcastico, forse anche troppo. Tagliente. Tuttavia esprime bene, soprattutto nel finale un modo di fare tipico degli uomini: sminuire il sesso femminile, specialmente quando non te se fila. Penso si tratti di una forma di difesa contro lo spettro del fallimento. Da Uomo non è ammesso fallire, soprattutto con una donna. E allora è colpa della donna, dopotutto non era che una… È un semplice esempio di come il Patriarcato leda tanto a chi lo esercita quanto a chi lo subisce. L’uomo non è libero di fallire, sente la pressione di non poter “essere debole”. La donna di riflesso viene spersonalizzata e ridotta a trofeo. A volte. Per fortuna non sempre capita così. Tuttavia vedere l’assurdità di ciò che le donne pensano gli uomini si aspettino da loro ci fa capire della pressione e della tensione che questo potenziale atteggiamento provoca. Anche perché i ragazzi più “prolifici” tendono ad essere proprio quelli che giocano al Piccolo Dittatore. Per cui alla fine queste mosche bianche creano una deviata, banale immagine di quella che si pensa si desideri come “vera donna”. Personalmente trovo che ogni uomo abbia la sua “vera donna”, una propria immagine stereotipata di riferimento. E penso che l’attrazione scatti quando ci si accorge che la persona che si ha davanti vada oltre quelle aspettative. E può farlo essendo se stessa, essendo salda in se stessa, coraggiosa nella consapevolezza della propria forza e della propria fragilità, cosciente e consapevole che non si può essere forti senza essere sensibili, che non si può essere accettare gli altri se non si è accettato se stessi. Senza questo passo ci si affiderà a quelle persone che confermano le cattive idee che abbiamo di noi stessi, uomini o donne. È questa è la base per un rapporto sbagliato basato su violenza, dolore e ricerca di essere all’altezza del partner che “misericordiosamente si abbassa a stare con noi”. Oggi si ha una grande fretta di essere Uomo o Donna senza comprendere che è un percorso che non tiene conto dei bottini di guerra ma si basa sul viaggio dentro se stessi e del confronto sincero con gli altri.
    Complimenti per i buoni temi sempre proposti 🙂

  2. Avatar Emanuele ha detto:

    Io penso che si stiano dicendo delle atrocità

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *