LGBT+

Gay nella storia: 10 illustri personaggi storici omosessuali (dichiarati e non)

Commenti (8)
  1. Avatar Andrea ha detto:

    Mi viene in mente, anche se ovvio, Oscar Wilde, oppure Christopher Marlowe.

  2. Avatar Silvia ha detto:

    Anche a me vengono in mente altre persone, prima fra tutte la poetessa Saffo. Tra l’altro, lo sapevate che si dice “lesbica” proprio perché Saffo era originaria dell’isola di Lesbo? In più, era molto ammirata dal poeta Catullo, che chiamò la sua amata Lesbia e tradusse liberamente una sua poesia nel carme 51.
    Poi, sempre restando nell’antica Grecia, aggiungerei anche Socrate (nel Simposio si intuisce che fosse omosessuale, anche se può anche darsi che sia stato ritratto così da Platone perché al tempo dell’antica Grecia l’amore per eccellenza era quello tra uomo e uomo, ovviamente per motivi maschilisti) e Achille e Patroclo, anche se non sono personaggi storici.

  3. Avatar alvin ha detto:

    Io penso che il gay è una persona normalissima solo che non sono compresi dovrebbero potersi baciare e volersi bene anche all’aperto

  4. Avatar fix ha detto:

    Tutti al rogo!!!!!!

    1. Avatar vngeinz ha detto:

      Tutti, comprendi anche tu!!!

    2. Avatar Pasquale ha detto:

      Scusa… “Tutti al rogo!!!!!!” CHI!!!?
      Coloro che non sono come l’illustrissimo genio demente che ha scritto tale frase!?
      Chi cavolo sei tu, per mandare qualcuno a bruciare al rogo, fammi capire!?
      Sei, per qualche scherzo del destino, nostro signore? Il nostro capo!? L’essere o no “gay” “etero” “bisessuali” “lesbiche”, non è mica un reato punibile con la morte!! Tutte e 4 le figure sopra elencate, sono sempre esistite, e non puoi farci niente.
      Siamo tutti uguali, non c’è alcuna sorta di “categoria”! Né sessuale, né razziale, né di alcun tipo… Siamo tutti una grande comunità di esseri umani, e sono le nostre differenze, per quanto grandi, a renderci l’una diversa dall’altro… Non ha senso, odiare qualcuno per il suo orientamento sessuale, se nemmeno lo si conosce.. tu stavi bene anche quando non sapevi della sua esistenza, quindi perché proclami “tutti al rogo” senza un motivo apparente. Ricordati…le parole, per quanto lettere, hanno pur sempre un peso… e forse, arriverà il anche per te, momento di sottostare a quel peso…

  5. Avatar Dmetra ha detto:

    al punto 6 Vita Scoville-West vorrei che lo correggeste è sbagliato è in realtà: Vita Sackville-West.

  6. Avatar Luciano ha detto:

    Pasquale ha scritto un bel commento in risposta al demente ma;
    Io continuo a non capire il motivo per cui bisogna ogni volta sottolineare l’orientamento sessuale di un soggetto anche quando il sesso non c’entra nulla.
    Al mio salumiere io non chiedo se è gay ma se il prosciutto è buono, lo chiederò alla donna che sto tentando di rimorchiare magari. Mi da un tremendo fastidio dover per forza far parte di una categoria. Mi danno ancora più fastidio chi da delle etichette a prescindere, che siano etero o gay.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *