Stai leggendo
Lady Gaga e il suo nuovo singolo contro gli stupri nei campus universitari
Dark Light

Lady Gaga e il suo nuovo singolo contro gli stupri nei campus universitari

Redazione

Il seguente video contiene materiale grafico che potrebbe disturbare emotivamente, ma riflette la realtà di ciò che succede ogni giorno nei campus universitari.

È uscito il 18 settembre l’ultimo video di Lady Gaga, un video che forse non ci aspettavamo.
O forse sì.

Tempo fa la cantante aveva raccontato in un’intervista radiofonica di essere stata vittima di uno stupro all’età 19 anni, ma finora non aveva mai utilizzato la sua musica come strumento di denuncia sociale di questa terribile esperienza. Pochi giorni fa però è stata rilasciata “Till it happens to you”, una nuova canzone che parla proprio di violenza sessuale.

Sebbene il testo sia chiaramente autobiografico, la cantante non compare mai nel video. Il brano infatti è parte della colonna sonora di “The hunting ground”, un documentario realizzato dal regista Kirby Dick che denuncia la realtà degli stupri nei campus universitari americani, portando all’attenzione del pubblico un argomento di cui non si parla molto, anche a causa del fatto che le università stesse nascondono e minimizzano il problema, spesso imponendo alle vittime di non denunciare le violenze.
Eppure i numeri parlano chiaro: come ci viene ricordato nel video

Una ragazza su cinque sarà vittima di violenza sessuale quest’anno, a meno che qualcosa non cambi.

Vedi anche

Il video mostra immagini piuttosto esplicite, e alla fine compare un numero di telefono a cui rivolgersi per trovare un aiuto concreto in caso di stupro.
È importante che un’artista del calibro di Lady Gaga utilizzi la sua visibilità e la sua popolarità – che raggiungono davvero un pubblico ampissimo – per diffondere un forte messaggio di denuncia, e per indicare a chi si trova a vivere in prima persona queste situazioni che i mezzi per ottenere aiuto esistono, ma non bisogna nascondersi o restare in silenzio.

lady-gaga-highlights-sexual-assault-in-song-till-it-happens-to-you
“Io ho valore”. Un’immagine tratta dal video, a ricordare che ognuno ha il diritto di fare sentire la propria voce quando subisce violenza.

Ci auguriamo davvero che qualcosa inizi presto a cambiare a livello istituzionale, che le università prendano coscienza del fatto che non si può tacere quando succedono queste cose. Mai.

FONTI: CorriereTv, La Stampa

Associazione Bossy ® 2020
Via Melchiorre Gioia 82, 20125 Milano - P.IVA 10090350967
Privacy Policy - Cookie - Privacy Policy Shop - Condizioni di vendita