LGBT+

Mamma, papà: sono demigirl

Commenti (2)
  1. Catia ha detto:

    Carissima Natasha, la tua lettera è bellissima e decisamente chiara! Ho apprezzato molto la tua spontaneità e libertà di pensiero che non è da tutti!
    Ti ringrazio per queste tue informazioni che arricchiscono il mio bagaglio culturale…ho imparato un nuovo termine “Demigirl”, molto interessante e mi chiedo se nella sfera sel Sè nn lo sia anche io…come dire? Il mio Io( ciò che si vede di me e che vedono gli altri è femminile e prima molto di più…) la persona come direbbe un grande psicoanalista è femminile e la personalità è maschile!
    Ci convivo benissimo e trovo che ci sia un giusto equilibrio…
    Grazie di cuore, Natasha, i tuoi scritti sono sempre molto interessanti e culturali…concludo dicendo “ Viva la demigirl”!
    Sarò lieta di leggerti ancora….
    Un caro saluto.

  2. Eleonora ha detto:

    Ciao Natasha! Sono arrivata alla fine di questa meravigliosa lettera e ne sono felicissima. Sono felice perchè è diventata qualcosa di pubblico, qualcosa che aprire la mente e il cuore e cosa più importare capire senza giudicare!
    Ti ringrazio di aver scritto questo, ho appreso una cosa nuova!
    GRAZIE Natasha e GRAZIE Bossy!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *