Approfondimenti

“Non ci sediamo vicino alle donne”

Commenti (3)
  1. Avatar Milena ha detto:

    Sono sicura al cento per cento che se fosse stato un gruppo diverso, una minoranza di vecchietti razzisti per esempio, e al posto delle donne ci fossero sedute delle persone di colore si sarebbe gridato allo scandalo, mentre per quel che riguarda le donne non si muove un dito ANZI si parla di ACCONTENTARE tutti quanti, quindi andare incontro a questa discriminazione.

    1. Avatar Francesca ha detto:

      Credo tu abbia centrato in pieno il punto…

  2. Avatar Federica M. ha detto:

    Mi è sempre stato insegnato che la propria libertà finisce dove inizia quella di un’altra persona. Se nella MIA religione uomini e donne è meglio che stiano separati e decido di prendere un aeroplano o un qualsiasi mezzo pubblico, è ovvio che il problema è il MIO. Non si posso costringere le persone a cambiare posto ne ritardare il volo perché non si vuole star seduti accanto ad una donna. Hanno deciso di prendere l’aeroplano sapendo che i posti capitano a caso e c’è l’altissima possibilità che ti ritrovi accanto ad una persona del sesso opposto. Non si può accontentare tutti, bisognerebbe avere più elasticità mentale. Avrebbero potuto formare un gruppo e avvertire la compagnia aerea o qualcosa del genere, anche se personalmente non mi trovo d’accordo. Ognuno ha il suo credo però posti del genere dovrebbero essere considerati “neutri”.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *