“Inizio a correre ma sento alle mie spalle lui che scuote il portone

Stavo rientrando a casa, giro l’angolo e un “uomo” sulla cinquantina facendo finta di stare al telefono mi dici ‘Saaaalve‘ con una voce, giuro, inquietante. Io noto questo tono inquietante e inizio ad accelerare il passo per arrivare al portone,…