Stai leggendo
Movember, il mese coi baffi
Dark Light

Movember, il mese coi baffi

Redazione
Articolo di Manuel Carminati

Se in ottobre troviamo molte iniziative rivolte alla salute femminile, soprattutto per la lotta contro il tumore al seno, a novembre l’attenzione si sposta sugli uomini e sui nostri problemi di salute. Tra le pochissime iniziative di respiro internazionale, la più importante è senza alcun dubbio Movember.
Nata nel 2003, la Movember Foundation ha raccolto 648 milioni di dollari nel mondo e finanziato progetti sul cancro della prostata, il cancro dei testicoli, la salute mentale e l’inattività fisica. Siamo oltre 5 milioni di iscritti: la più grande fondazione del genere al mondo.

Ma com’è possibile? Tutti quei soldi?
Capire la ragione del suo successo è immediato: agli uomini che decidono di partecipare al “mese del baffo” è richiesto semplicemente di farsi crescere i baffi e documentarne gli sviluppi, spesso comici, con selfie e racconti delle proprie “fatiche”; ad amiche e amici incuriositi si potrà così chiedere di finanziare l’impegno mostrato. Ognuno, portando orgogliosamente i baffi per tutto il mese, diventa un Mo-Bro, un testimonial della causa con tanto di pagina personale e classifica delle donazioni. Si può partecipare assieme ai propri colleghi o compagni di squadra e si può addirittura organizzare un evento a tema: lo staff vi spedirà materiale per la serata!

Molte star hanno partecipato negli scorsi anni, tra cui Nick Hofferman, Daniel Craig, e Kate Upton. Sì, anche le Mo-Sistas sono importanti per sostenerci in questo mese così pruriginoso.

Vedi anche

Divertiamoci a cambiare la faccia della salute maschile!

Fonte: Movember Foundation
Leggi i commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Associazione Bossy ® 2020
Via Melchiorre Gioia 82, 20125 Milano - P.IVA 10090350967
Privacy Policy - Cookie - Privacy Policy Shop - Condizioni di vendita