Now Reading
BAD DREAMS EXHIBITION: domenica 12 maggio al Club Plastic di Milano

BAD DREAMS EXHIBITION: domenica 12 maggio al Club Plastic di Milano

Domenica 12 maggio a Milano, dalle 23 fino alle 4 del mattino, al Club Plastic Milano One night only sarà visitabile gratuitamente BAD DREAMS EXHIBITIONla mostra-performance con protagonisti Ken Jii Mizrahi (ballerino, coreografo, presentatore, performer e Italian Mother of House of Mizrahi e di House of Juicy Couture), Maddox Faggucci (performer newyorkese) e Rino Lionetto (illustratore freelance), che proporrà la visione onirica Dirty Kawaii, commistione di “Dirty” (dall’inglese, “sporco”) e “Kawaii” (dal giapponese, “carino, buffo, innocente”) e firma di Rino Lionetto.

La mostra è prodotta da Eurocrash, piattaforma di produzione artistica e culturale dell’universo queer: con uno dei suoi cofounder, Stefano Protopapa, abbiamo fatto quattro chiacchiere sull’evento che stanno preparando.

Stefano, ci racconti come e quando è nata Eurocrash e di cosa si occupa?
Eurocrash è una piattaforma internazionale di produzione e promozione musicale/visiva, focalizzata su artisti queer.
Siamo nati nel 2016, dopo una gestazione nella mia mente e nella mia pancia di circa 2 anni, preceduta da un periodo buio e introspettivo.
In questi anni abbiamo sperimentato moltissimo e, collaborando con diversi artisti in Italia, Europa e Stati Uniti (e una piccola incursione asiatica), abbiamo avuto modo di creare un network in costante crescita. Produciamo musica, video musicali e artistici, mostre e performance; offriamo consulenza a brand e agenzie di marketing e eventi. Siamo quasi una casa di produzione ma un po’ sui generis.

Operate interamente nell’universo queer: quali sono gli artisti coi quali avete lavorato in passato – ma anche coi quali vi piacerebbe lavorare in futuro – maggiormente rappresentativi del panorama LGBT+ in termini di espressività, messaggi, estro?
Nella fase sperimentale, tuttora in atto, abbiamo deciso di non porci troppi limiti ma uno dei punti saldi sapevamo sarebbe stato l’universo Queer, con tutte le sue sfaccettature.
Abbiamo collaborato con Populous, David Blank, gli Egokid; con Fiorious, cantautore di New York, per la realizzazione creativa e pratica di video musicali, tracce originali per spot, party ed eventi.
L’arte visiva è un’altra nostra grande passione e abbiamo avuto occasione di lavorare con performer come Ciarla e Ken Jii Mizrahi, istituzione della voguing scene internazionale.

Vorremmo collaborare con tutti quegli artisti che vivono di passione per ciò che producono. Vuoi nomi? Hard Ton, Planningtorock, Mykki Blanco e mille altri!

Domenica sera al Plastic ci sarà un appuntamento speciale: BAD DREAMS EXHIBITION. Com’è nata la mostra-performance e cosa si deve aspettare il visitatore?
Immagina di guardare delle bellissime illustrazioni che ti facciano esclamare “MA CHE CARINO!”, mentre dentro ti si sta muovendo qualcosa di strano, tipo l’Hormon Monster sopito. Chiudi gli occhi e quando li riapri ti ritrovi in quel mondo fatto di contrasti, in carne e ossa! Vedi il Dirty ma anche il Kawaii, inspiegabilmente insieme. Rino Lionetto AKA Dirty Kawaii ha voluto dare vita alle sue visioni notturne (BAD DREAMS), dal foglio bidimensionale alla realtà. Le sue illustrazioni, per una notte, saranno vive e interagiranno col pubblico.
Vi consigliamo di lasciare a casa il pregiudizio e la paura e di lasciarvi semplicemente andare…

See Also

Ken Jii Mizrahi, Maddox Faggucci, Rino Lionetto saranno in concreto i protagonisti dell’esibizione: quale sarà il loro contributo? Avete assemblato voi il trio o si tratta di una collaborazione già in essere che avete voluto portare a Milano?
Loro sono 3 sfumature della mente creativa di Dirty Kawaii: hanno fame e sete e sono capaci di sedurre.
Il trio l’abbiamo assemblato insieme all’artista Rino Lionetto che già conosceva Ken Jii e Maddox grazie ad altri nostri eventi passati. Non hanno mai collaborato insieme ed è anche questo parte dell’esperienza performativa di Bad Dreams.

Oltre agli habitués del Plastic, chi vi piacerebbe si interessasse e partecipasse all’evento di domenica sera?
Abbiamo proposto a Rino di realizzare dei ritratti originali di alcuni tra i personaggi più interessanti della scena queer e notturna milanese. Ha accolto la proposta e, insieme a noi, ha scelto 12 ospiti speciali tra cui MYSS KETA, Mahmood, Simone Guidarelli, Populous… Vorremmo vedere tutte quelle persone che, continuamente, affermano che Milano sia noiosa, che non ci sia mai nulla di nuovo e che sia tutto uguale.

Associazione Bossy ® 2024
Via Melchiorre Gioia 82, 20125 Milano - P.IVA 10090350967
Privacy Policy - Cookie - Privacy Policy Shop - Condizioni di vendita