Stai leggendo
5 motivi per recuperare la prima stagione di Grace and Frankie
Dark Light

5 motivi per recuperare la prima stagione di Grace and Frankie

Giovanni Storiale

Cosa faresti se tuo marito ti lasciasse per un altro uomo?
Oggi parliamo di Grace and Frankie, serie originale Netflix la cui seconda stagione è andata online (in tutti i paesi in cui la piattaforma è disponibile) il 6 maggio.

Cosa succede nel Pilot della prima stagione? Grace (Jane Fonda) e Frankie (Lily Tomlin) sono due settantenni la cui vita viene scossa da un’inaspettata rivelazione nel bel mezzo di una cena solo apparentemente monotona.
Siamo immediatamente catapultati in medias res: Robert (Martin Sheen) e Sol (Sam Waterston), i rispettivi mariti delle due protagoniste, rivelano loro di essere omosessuali, amanti da venti anni e di voler coronare il loro amore sposandosi. Diventate single e finite nella stessa fossa, Grace e Frankie si ritroveranno a far fronte ad una convivenza forzata e ad imparare così molte cose l’una dall’altra.

3 Grace and Frankie

Se questa storyline così semplice e d’impatto non vi ha ancora convinto a guardarla, eccovi altri cinque motivi per incentivarvi a farlo.

È RAINBOW
Robert e Sol compiono una scelta coraggiosa, ad alcuni potrebbe sembrare egoista, ma per loro assolutamente necessaria. Dopo aver compreso che per essere felici devono mostrare chi sono realmente e vivere insieme, il primo passo è quello di divorziare dalle loro mogli. Questo aspetto della serie, avendo a che fare con personaggi più che adulti, palesa come la (omo)sessualità sia un’esperienza individuale e personale, dalle molteplici sfaccettature, che talvolta può maturare col tempo ed in età avanzata.

È DIVERTENTE…
Stiamo parlando di una serie tv inusuale: da un lato è una sitcom vecchio stile, dall’altro inserisce numerosi elementi della nuova commedia americana. Riesce a divertire ogni oltre aspettativa, senza però mai sfociare nel volgare, offendere minoranze o reiterare i soliti stereotipi di cui – siamo onesti – le commedie fanno abuso.

… MA NON SOLO.
Numerose solo le scene più riflessive, utili a far comprendere le emozioni causate da una situazione che per le due protagoniste non è delle più rosee; scene che vi faranno calare nei panni dei personaggi e chiedere: se il tradimento fosse stato causato da una donna e non da un uomo, le cose sarebbero andate allo stesso modo? Cosa faresti tu se il/la tu* compagn* ti rivelasse che è gay?

FEMINISM, B*TCH!
Parliamoci chiaro, tendo ad innamorarmi di qualsiasi persona che usi parole come “vagina” senza vergognarsi, quindi come non venerare uno show che, partendo da queste, ne inventa di nuove? Vagacadabra, YAAS!
Nonostante Grace e Frankie siano donne più che mature, ciò non significa che siano all’antica. Forti, emancipate, parlano tranquillamente di ciò che a loro piace fare a letto e con gli uomini, sempre esaltando quell’eleganza dovuta anche all’incredibile bravura di queste due attrici. Finalmente uno show in cui i protagonisti principali sono anziani, ben caratterizzati, divertenti e… che fanno sesso! Un altro YAAS!

Vedi anche

grace-and-frankie-1

IL POTERE DELLA SORELLANZA
Lasciate dai rispettivi mariti, Grace e Frankie andranno – scoprirete voi come e perché – a vivere insieme. Esatto, nonostante tutto la vita non si è fermata, bisogna darsi da fare ed aprire un nuovo capitolo. È forse proprio questo l’aspetto più importante che Grace and Frankie vuole mettere a fuoco: nessuna donna ha bisogno di un marito per definirsi ed essere felice, e sarà forse quella che nascerà tra Grace e Frankie la relazione più importante di tutte.

Inutile dirlo: nessuna serie tv è perfettamente femminista, ma questa è decisamente sulla giusta strada. Se cercate uno show divertente, privo di noiose battute sessiste e che dia risalto a personaggi femminili attempati, Grace and Frankie è decisamente quello che fa per voi.

Associazione Bossy ® 2020
Via Melchiorre Gioia 82, 20125 Milano - P.IVA 10090350967
Privacy Policy - Cookie - Privacy Policy Shop - Condizioni di vendita